top of page

BÙGIA
Systemic design and Cyrcular economy

La Tesi svolta per la Laurea Magistrale in Design Sistemico s'intitola "Bùgia: da scarto a risorsa - Approccio DIY applicato al mondo delle bioplatiche per la realizzazione di una soluzione sistemica locale ".

Il progetto nasce dall'esigenza di dar nuova vita agli scarti della produzione industriale nel settore dolciario.  Le due materie prime locali prese in esame sono la nocciola e le fave di cacao, materie maggiormente lavorate nel territorio piemontese.

Dall'analisi olistica territoriale e la ricerca su uno dei più grandi problemi mondiali, la plastica usa-e-getta, è stata progettata una nuova soluzione sistemica creando una rete di collaborazione tra le aziende dolciarie del territorio e la realizzazione di una nuova bioplastica biodegradabile utilizzando gli scarti industriali dei produttori stessi.

Le "nuove" risorse vengono così utilizzate per la realizzazione di tazzine e cucchiaini DIY, sostituendo le coppette gelato e i bicchieri usa-e-getta usati dalle aziende dolciarie.

Oltre alla sperimentazione della bioplastica, il progetto include anche lo studio di tre macchinari DIY per le fasi di produzione della bioplastica (parte hardware e software), la comunicazione visiva, l'approccio sistemico al progetto e l'idea di una Startup, la quale gestisce la collaborazione tra gli attori e la produzione del nuovo materiale.

____________

My Thesys for Master's Degree in Systemic Design names "Bùgia: from waste to resource - A DIY approach to finding local systemic solutions for bioplastic materials".

The goal of the project is to valorize the organic wastes of confectionery companies productions. Hazelnuts and cocoa beans are the two Piedmont raw materials more worked.

After the holystic analysis and the research about disposable plastic, which one of the greatest problems of the world, a new systemic solution was designed.

It includes a collaborative network between local confectionery companies and the realization of a new biodegradable bioplastic using the organic waste of companies..

The "new" resources are used for realization of  DIY cups and spoons that replace ice-cream cups and disposable plastic glasses of confectionery companies.

The project includes also the design of three DIY machineries for bioplastic production (hardware and software parts), systemic approach, graphic design and comunication and the idea of a new Startup, which manages the collaboration between companies.

bottom of page